La Collana Miskatonic nasce come periodico a tema horror/weird frutto della sinergia tra Vincent Books editore e la libreria specializzata Miskatonic University Bookstore di Reggio Emilia.

I volumi sono firmati dagli autori più interessanti del panorama nazionale del fantastico.

Il primo volume è firmato da Pietro Gandolfi che, con il suo Il gioco della bottiglia, ci narra di un gruppo di ragazzi di una piccola cittadina americana che, spinti dalla noia, s'avventurano nella casa sulla collina di Alice Hill conosciuta come "la strega". Con il pretesto di uno stupido gioco per soddisfare le loro pulsioni sessuali verranno messi di fronte a tremende realtà, talvolta inspiegabili. Ma quali segreti nasconde la casa sulla collina? Abbastanza per dare un senso a una vuota notte d'estate o forse a un'intera esistenza? 

La seconda uscita è firmata da Luigi Musolino , autore piemontese che con il suo Nelle crepe ci racconta del vecchio Giaco, vedovo  prossimo alla fine, minacciato dallo spettro della demenza senile, risiede nel quartiere Rosella, ormai abbandonato all'incuria. Qualcosa però si muove nel sottosuolo, nelle fogne e nelle viscere di Rosella. Qualcosa di mostruoso e di terribilmente affamato. Le orripilanti voci che Giaco sente, sono reali o sono solo frutto della malattia incombente? Può essere che, come accade per gli edifici abbandonati, anche la sua mente si stia riempiendo di crepe?  

Nella terza uscita è il Premio Urania 2010  Maico Morellini a immergerci in un racconto che omaggia William Hope Hodgson. Spettri di ghiaccio racconta della Lyubov Orlova, un’imponente nave da crociera sovietica costruita per solcare i mari più freddi del pianeta, destinata allo smantellamento.  

Ma proprio durante quello che doveva essere il suo ultimo viaggio, accade qualcosa di strano e di totalmente inspiegabile: la nave sparisce dai radar. Nascono così terribili leggende che passano di bocca in bocca, da porto a porto, e trasformano immediatamente la nave russa nel classico vascello fantasma di tanti racconti dell’orrore. Ma c’è qualcosa di vero sul conto della Lyubov Orlova o si tratta solo di “bufale” marinare?

La quarta uscita porta la firma di Andrea Berneschi, con Il cimitero dei Kaiju lo scrittore aretino ci conduce in uno scenario post-apocalittico; gli Asura, mastodontiche e splendide divinità quadribraccia della mitologia indiana, arrivati non si sa da dove, con l’aiuto dei fedeli Shisa hanno messo il mondo a ferro e fuoco e seminato morte ovunque. Ultimo baluardo di un’umanità decimata e stremata dalla fame, dalle malattie e dai tremendi tumori che la guerra ha portato con sé, sono degli esseri grotteschi e deformi che un tempo, forse, erano uomini. Sullo sfondo di un’Italia devastata, va in scena la vicenda di Wernika, il cui solo scopo ormai è quello di raggiungere un luogo leggendario chiamato Il Cimitero dei Kaiju. 

Sarà disponibile a partire dal 10 febbraio la quinta uscita della collana. Lo scrittore emiliano di nascita ma romagnolo di adozione Angelo Berti, autore tra i più versatili della narrativa fantastica italiana, racconta con il suo Heterochromia di una storia morbosa, di abbandono e di follia. Ma è soprattutto una macabra quadriglia con due soli partecipanti: Lui e Lei. Potrebbe sembrare una storia d'amore e forse lo è. Lei segue Lui di nascosto, lo osserva, lo spia. Spera di prendere il suo posto un giorno..

"La Collana Miskatonic – ha spiegato Andrea Gibertoni, curatore della collana assieme a Giulia Cigni – nasce con l'obiettivo di omaggiare le vecchie fanzine alle quali in tanti, in tempi passati, si sono consacrati con sincera passione e devozione; per questo il formato scelto è lo spillato; ovverosia i famosi chapbooks che un tempo nei paesi anglosassoni fornivano a un prezzo esiguo semplici e godibili avventure a lettori di poche pretese. Un formato che, tra l’altro, pare stia tornando di moda, specialmente negli USA. Agile, veloce ed economico quindi, ma con la cura e la veste grafica di un vero e proprio libro, con illustrazioni realizzate da artisti di tutto rispetto. Abbiamo pensato anche a tutti coloro che hanno poco tempo da dedicare alla lettura, ma che prima di andare a letto avrebbero voglia di una buona storia per non dormire. Saranno TUTTI RACCONTI INEDITI, spesso scritti appositamente per l’occasione e che trascineranno il lettore dentro alle pagine e lo risputeranno fuori in pochissimo tempo, completamente disorientato. Sarà anche una buona occasione quindi, per fare la conoscenza in maniera meno "impegnativa" rispetto a un romanzo o un'antologia, con scrittori che magari incuriosiscono ma che non si è mai avuta l'occasione di leggere."

Questi i titoli della Collana Miskatonic:

Nr. 1 (Luglio 2016) Il gioco della bottiglia – Pietro Gandolfi – pag. 34 – 4,90 EUR

Nr. 2 (Settembre 2016) Nelle crepe – Luigi Musolino – pag. 61 – 5,90 EUR

Nr. 3 (Ottobre 2016) Spettri di ghiaccio – Maico Morellini – pag. 36 – 4,90 EUR

Nr. 4 (Dicembre 2016) Il Cimitero dei Kaiju – Andrea Berneschi – pag. 55 – 4,90 EUR

Nr. 5 (10 Febbraio 2017) Heterochromia – Angelo Berti – pag. 39 – 4,90 EUR

I volumi sono acquistabili QUI o presso la libreria Miskatonic University Bookstore di Reggio Emilia.