Dopo avervi illustrato alcuni segreti e curiosità riguardanti la lavorazione di The Ring Two, ci occuperemo, in questa seconda parte del nostro speciale, della biografia e filmografia del regista.

Hideo Nakata nasce il 19 luglio 1961 a Okayama, in Giappone. La febbre del cinema lo assale, come è successo a molti di noi, durante l’adolescenza: il futuro filmaker passa gli anni delle scuole superiori e dell’università a guardarsi più o meno un film al giorno, evolvendo da un iniziale amore per certa nouvelle vague a registi americani quali Clint Eastwood o Sam Peckinpah.

Inevitabilmente questo fortissimo amore per la celluloide si trasforma in professione, e il nostro lavora per ben sette anni alla Nikkatsu in qualità di assistente alla regia. L’horror lo interessa e diverte, ma non sembra essere, in quel periodo, il punto focale della sua visione. Dopo un documentario su Joseph Losey e un film acerbo ma che già mostra un ottimo approccio all’inquietudine (Ghost Actress, sulla difficile lavorazione di un film, con incidenti alla troupe e morte di un’attrice), Nakata ha la sua grande occasione nel vedersi proporre la trasposizione cinematografica di Ring, romanzo di Suzuki Koji che aveva già riscosso un buon successo commerciale (500.000 copie vendute).

Il filmaker, insieme allo sceneggiatore Takahshi Hiroshi, opera alcuni sostanziali cambiamenti all’opera cartacea (muta il gender del protagonista in nome di una sua particolare predilezione per i personaggi femminili, sfrutta appieno la pre-esistente urban legend del video maledetto…) e mette in scena una narrazione imperniata da un lato sulla sottrazione e dall’altro su un flusso apparentemente calmo ma pronto a esplodere in momenti di rara tensione ed efficacia (basti confrontare il video maledetto della versione originale con quello del remake, o la stessa scena dell’apparizione dal televisore…).

Nakata Hideo torna al cinema

Il regista giapponese, Nakata Hideo, padre della saga di Ringu e regista di The Ring 2, torna al cinema con un...

Alice Fiandri, 21/06/2012

Chatroom

L'ultimo film di Hideo Nakata sui pericoli che si annidano nella rete...

Damiano Verda, 19/11/2010

The Incite Mill: 7 Day Death Game

Hideo Nakata al Festival Internazionale del film di Roma 2010 presenta la sua nuova pellicola...

redazione, 14/10/2010