La Ghost House Pictures di Sam Raimi ha preso accordi col regista uruguayano Fede Alvarez per girare un film su un’invasione aliena, accordi davvero eccezionali, trattandosi del debutto alla regia di Alvarez per quanto riguarda un lungometraggio.

 

L’interesse di Raimi è stato suscitato da un corto di soli quattro minuti e quarantotto secondi (Ataque de panico!) di Alvarez su un apocalittico attacco di robot alla terra che ha scatenato scompiglio in tutto il web. 

 

Se negli Stati Uniti la maggior parte dei registi al debutto riceve una media di 250,000 dollari, Alvarez potrà contare su ben un milione, a fronte dei 500 dollari occorsi per il corto.

Una semplice reazione a catena di passaggio di link ha dunque portato un regista trentenne noto in Uruguay solo per i suoi video commerciali in giro per le maggiori agenzie hollywoodiane.

Dopo aver firmato con CAA, Anonymous Content e l’avvocato Karl Austen, Alvarez ha preso accordi con la Ghost House che prevede che diriga il primo film sotto la guida di Sam Raimi, che ha fondato la Ghost House all’interno della Mandate Pictures con Rob Tapert, Nathan Kahane e Joe Drake.

 

Raimi produrrà con la Ghost House in partnership con Tapert, con Roy Lee della Vertigo, e anche Doug Davison sarà coinvolto nel progetto. Kahane sarà invece produttore esecutivo.

 

Ecco il cortometraggio:

 

Una distribuzione per The man in the Dark

L’ultima pellicola di Fedez Alvarez sarà distribuita da Sony Pictures…

Gianfranco Staltari, 18/11/2014

Due clip da Oldboy

Universal Pictures International Italy è lieta di presentarvi due clip di Oldboy di Spike Lee...

redazione, 26/11/2013

La Casa

Luca Morandi, 22/04/2013