Per secoli i vampiri sono rimasti avvolti nelle tenebre, costretti a nascondersi al sorgere del sole per non rischiare di essere bruciati dai suoi raggi.

Nel film 30 Days of Night, basato sull’innovativo e omonimo fumetto, le cose sono totalmente diverse. I vampiri sono delle moderne macchine mangiatrici, concepite per un’unica funzione: divorare gli esseri umani. Solo la luce del sole può fermarli ed è per questo che scelgono come terreno di caccia la remota e isolata cittadina di Barrow, in Alaska, che ogni inverno resta avvolta dalle tenebre per 30 giorni. Questi astuti vampiri assetati di sangue, che non vedono l’ora di abbandonarsi a un mese di bagordi, sono lì per approfittare del buio e nutrirsi degli inermi cittadini. Spetterà allo sceriffo Eben (Josh Hartnett), alla moglie separata, Stella (Melissa George), e a un sempre più sparuto gruppo di sopravvissuti fare tutto il possibile per sopravvivere fino al sorgere del sole.

Intervista con DAVID SLADE

(Regista)

Il regista inglese David Slade ha debuttato nel 2005 presentando al Sundance Film Festival un film di grandissimo successo, intitolato Hard Candy. Per il suo secondo film, 30 Days of Night, Slade ha deciso di esplorare un altro lato della paura e nel farlo ha rielaborato e reinventato l’immagine dei vampiri per un’intera generazione di spettatori.

Conosceva bene il fumetto dal quale è tratto il film?

Si, avevo comprato la prima edizione di 30 Days of Night nel 2001 e anche all’epoca avevo pensato che fosse magnifica. Nel frattempo però, ho fatto altre cose, ho girato Hard Candy e ho messo da parte 30 Days of Night. Ma poco prima di finire Hard Candy, sono andato ad una riunione alla Sony e in quell’occasione qualcuno ha menzionato 30 Days of Night. A quel punto ho manifestato il mio interesse per il progetto e dopo il successo di Hard Candy ho ricevuto una telefonata da Sam Raimi ed è iniziata l’avventura.

Halloween al cinema: settimana da brividi al The Space Cinema

La maratona di Saw, il ritorno di Shining di Kubrick e Halloween di Carpenter in V.O. 

redazione, 27/10/2017

Charlie Swan di Twilight nel prossimo thriller con Nicolas Cage

Il padre di Bella e il Mahone di Prison Break reciteranno a fianco di Nicolas Cage nel prossimo thriller di Patrick...

Irene Vanni, 19/02/2010

Non un solo sequel per "30 giorni di buio"

Steve Niles ha dichiarato che dopo “30 Days of Night: Dark Days” potremmo avere altri sequel a “30 giorni di...

Irene Vanni, 23/11/2009