Lo scorso anno, Oren Peli saettò come un fulmine a ciel sereno tra i desideri cinematografici delle major distributive italiane, con il suo Paranormal Activity; storia di una coppietta alle prese con uno spirito maligno. Le reazioni al film crearono uno squarcio tra adepti e detrattori; chi parlava di capolavoro, chi di "filmetto". Be', i soldi spesi erano davvero pochi, circa ventimila dollari. Il sequel del film però avrà ben altra sostanza, sia nel portafoglio sia nella trama, che si preannuncia un po' più ritmata e carica di suspense.

In Paranormal Activity 2, la tecnica di ripresa resta più o meno la stessa, quella del finto documentario, con il supporto delle telecamere di videosorveglianza interne ed esterne alla casa, pronte a raccontare una nuova odissea famigliare. Nel cast, oltre ai nuovi inquilini (accompagnati da un bambino e un cane), presenzierà qualche altro personaggio (amici?vicini di casa?), senza dimenticare il pezzo forte: il demone (Katie Featherston), che non tarderà a farsi riconoscere. 

Il film, distribuito dalla Universal Pictures, è diretto da Tod Williams (The Door in the floor) e scritto da Michael R.Perry (Millennium). 

Paranormal Activity 4

Giorgio Riccardi, 3/12/2012

Le attività paranormali di Oren Peli

Su Fantascienza.com un'intervista in esclusiva con il regista rivelazione di Paranormal Activity e...

redazione, 16/06/2012

The River, una giungla mortale

Arriva una nuova serie tv horror dal creatore di Paranormal Activity, Oren Peli.

Alice Fiandri, 3/02/2012