A sette anni di distanza dal successo planetario di Blair Witch Project, il regista Daniel Myrick torna dietro la macchina da presa con un nuovo film: Solstice.

Per l'autore si tratta di un ritorno tanto atteso quanto carico di responsabilità verso il pubblico. Da esordienti, Myrick e il co-autore Eduardo Sanchez trasformarono un film quasi amatoriale in un fenomeno mediatico ottenendo un successo planetario. Un vero film di uno dei due autori avrebbe avuto la stessa fortuna?

Myrick si è sentito sotto pressione, e ha sfruttato tutti questi anni scrivendo dirigendo una serie indipendente per il web: The strand.

Ma gli appassionati di horror aspettano con ansia questo Solstice, attualmente in post-produzione. Si tratta un progetto di piccolo budget prodotto dallo stesso Myrick: la storia di una ragazza che raduna i suoi amici dopo il suicidio della sua sorella gemella. La comitiva passa un weekend in una casa al lago, solo per scoprire che la spaventosa presenza della suicida infesta ancora il cottage.

Il film aveva bisogno di un'ambientazione paludosa ed è stato girato nei pressi di New Orleans in 25 giorni. Il regista ha cercato di scegliere volti poco stereotipati per evitare di cadere nei soliti cliché del genere.

Tra i protagonisti ci sono Elizabeth Harnois (The Pleasant), Shawn Ashmore (X-Men) e Matt O'Leary (Frailty). Nel cast ci sarà anche R. Lee Ermey, attore specializzato in ruoli militari che ha già recitato in Texas Chainsaw Massacre.

Per aggiornamenti, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale/blog del film: www.solsticethemovie.com/