Netflix ha pubblicato il trailer e il poster di No One Gets Out Alive, diretto da Santiago Menghini e prodotto da The Imaginarium. Il film è l’adattamento dell’omonimo romanzo horror scritto da Adam Nevill.

La sceneggiatura è firmata da Jon Croker e Fernanda Coppel.

Sinossi: Ambar parte alla conquistare del suo sogno americano. Arriva così a Cleveland, illegalmente, con pochi soldi e con vestiti inadatti per quello che sembra essere l'inverno più freddo di sempre. Dopo aver trovato lavoro in una fabbrica, affitta la stanza più economica nella pensione quasi deserta di Red. Tenuta sveglia dai singhiozzi degli altri inquilini, da inquietanti incubi e da strani rumori provenienti dal seminterrato, Ambar inizia a chiedersi esattamente chi – o cosa – vive all'interno della pensione.

Presto capirà di essere caduta in trappola e che dovrà affrontare il male che si nasconde nel seminterrato. Ambar è pronta a combattere per sfuggire all’incubo, ma in una casa dove nessuno può sentirla, riuscirà a uscirne viva?

Parlando del progetto, Menghini ha raccontato:

Sono sempre stato attratto dal mondo oscuro e desolato creato da Adam Nevill. Volevo essere parte del progetto per poter riportare la peculiare inquietante atmosfera del romanzo, volevo provare a rappresentare il mondo in maniera altrettanto dura. Si tratta di una storia che ha un tono così unico. Mi è stato subito chiaro che mi sarei divertito a realizzare questo film, che dovevo fare questo film.

Il regista ha poi aggiunto che ha attinto a film come Panic Room di David Fincher e a serie come The Haunting of Hill House per creare l’estetica di No One Gets Out Alive.

Protagonista del film è Cristina Rodlo. Con lei nel cast Marc Menchaca.

No One Gets Out Alive sarà disponibile su Netflix a partire dal 29 settembre.