È possibile combattere il Diavolo suonando la sua stessa Musica?

Cut-Up Publishing annuncia l’uscita a Lucca Comics & Games di quest’anno (dal 31 ottobre al 4 novembre) del volume ZARTANA: Lo stregone blues, la nuova creazione di Enzo Rizzi (già “papà” di Heavy Bone, il serial killer di rockstar). Con Zartana, Rizzi mette su carta il suo amore per gli Spaghetti Western, il genere pulp alla Tarantino e la Musica (in questo caso il blues) che qui diventa, nelle mani del protagonista, una vera e propria arma per combattere il Male. Tra licantropi, zombi, vampiri e bellissime donne in abiti succinti, il lettore dovrà prestare la massima attenzione nello schivare i proiettili (nonché gli arti, il sangue e le frattaglie).

Ideazione, soggetto, sceneggiatura e copertina di Enzo Rizzi. Disegni di Stefano Cardoselli, Vincenzo Carratù, Gian Marco De Francisco, Alfonso Elia.

Enzo Rizzi è il creatore di Heavy Bone, il serial killer di rockstar, protagonista in passato di una mini-serie di quattro albi (Inksteria), di quattro volumi editi dalla NPE intitolati Heavy Bone: La Storia del Metal, Heavy Bone: Diabulus in Musica, Heavy Bone: La Storia del Rock ed Heavy Bone: La Storia del Pop e nel 2017 di una nuova miniserie di cinque albi, tutti scritti da Rizzi. Nel 2014 vince il "Gran Premio Autori ed Editori Fullcomics&Games". Nello stesso anno il suo zombie metallaro esordisce negli Stati Uniti sulla prestigiosa rivista Heavy Metal. Sue illustrazioni sono state pubblicate su H/M, Hard, Metal Shock e Almanacco della paura di Dylan Dog e ha collaborato con le riviste Metal Hammer e Metal Maniac. Ha realizzato copertine, poster, locandine, T-Shirt, gadgets e mascotte per diversi gruppi rock/metal. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, vive e lavora a Taranto dove insegna presso la scuola di fumetto Grafite.