L'impegnatissimo sceneggiatore e scrittore Seth Grahame-Smith è al lavoro su molteplici progetti fra cui il sequel di Beetlejuice del regista Tim Burton.

Lo sceneggiatore ha dichiarato, durante un'intervista al sito americano Shock Till You Drop, di aver avuto un interessante colloquio con l'attore Michael Keaton, protagonista del primo film.

Per Grahame-Smith e la Warner Bros, la partecipazione di Keaton era una clausola assolutamente necessaria per la realizzazione del film e pare che sia cosa fatta.

Grahame-Smith ha dichiarato: "Ho incontrato Michael Keaton la settimana scorsa. Abbiamo parlato per un paio d'ore riguardo questo nuovo film. Che è una priorità per la Warner Bros e per Tim [Burton]." E riferendosi a Keaton ha detto: "Pazzesco... ha detto che lui è da 20 anni che ha voglia di farlo e che è pronto a parlare del progetto a chiunque lo stia ad ascoltare. Io gli ho detto che ho un enorme rispetto per Tim [Burton] e in particolare per quel film. E che se ci accorgessimo di non aver rispettato la versione originale, non dovremo andare avanti. Lui è d'accordo. Al momento, quindi, è ancora tutto da vedere, io ho un paio di idee per la storia ma è ancora troppo presto"

Attualmente lo sceneggiatore è al lavoro sulla trasposizione cinematografica del suo best-seller Abraham Lincoln: Vampire Hunter, sta scrivendo una sceneggiatura per un film d'animazione per Tim Burton, e successivamente dovrebbe realizzare il copione di Unholy Night. Il progetto successivo dovrebbe essere Beetlejuice 2, ma appunto ci sarà da aspettare ancora un po'.

Vi terremo informati.