In associazione con la Sony Pictures Television, la Fox vorrebbe creare una comedy-series di mezz'ora a episodio dedicata all'ironico mondo post-apocalittico zeppo di zombie di Zombieland.

Notizia però agrodolce per i fan del film sarà sapere che, se questo progetto va in porto, sostituirà del tutto un possibile sequel, già ipotizzato mesi fa.

Lo script della serie resterebbe nelle mani dei due sceneggiatori del film originale Paul Wernick e Rhett Reese, che si sono dichiarati entusiasti del nuovo progetto. E forse non tutti sanno che, in realtà, il progetto Zombieland per i due sceneggiatori nasce proprio come una serie televisiva; solo successivamente si è trasformato in un adattamento cinematografico.

Quando uscì il film, Reese e Wernick avevano dichiaro in un'intervista promozionale a Mtv: "Abbiamo avuto un lunghissimo periodo di progettazione e di raccolta idee per questo progetto. Ancora adesso ogni settimana aggiungiamo delle nuove proposte. Abbiamo quindi tonnellate di nuove idee" e Wernick aveva aggiunto: "Ci piacerebbe vedere [Zombieland] anche in televisione. Sarebbe una bellissima serie TV."

Tuttavia, nulla è ancora certo. La Fox non si sarà mossa troppo tardi in questa direzione? Dopo The Walking Dead dell'AMC e Death Valley, nuova serie di MTV scritta da Eric Weinberg (Scrubs), non ci saranno un po' troppi zombi in tv?