La produzione di Ghost Rider 2 non sembra iniziare sotto i migliori auspici. Secondo Vulture, Columbia Pictures sarebbe costretta a iniziare la produzione del film entro il 14 novembre, altrimenti legalmente i diritti del personaggio di Johnny Blaze ritornerebbero alla Marvel.

Di norma questo non sarebbe un grosso problema, dato che per Columbia basterebbe iniziare i lavori prima dello scoccare del termine ultimo. Tuttavia, i piani degli studi rischiano di cozzare con l'agenda dell'attore Nicholas Cage, che potrebbe non essere a disposizione fino alla fine dell'anno. Per ovviare alla questione, Columbia al momento sta chiedendo una proroga dei diritti alla Marvel, mentre si attende una parola definitiva da Cage, che dovrà decidere se avrà la possibilità di riprendere il proprio ruolo oppure no.

Se la risposta dovesse essere negativa su entrambi i fronti, Columbia potrebbe essere costretta a girare Ghost Rider 2 facendo a meno del suo attore protagonista.