Un tempo avremmo potuto parlare di messaggi subliminali, oggi, con youtube, sarebbe più probabile il termine "fake", o forse per dirla tutta "marketing virale", quello che meglio si diffonde con l'alta tecnologia. In un cinema della Capitale (nel video si distingue benissimo il dialetto romano), mentre viene pubblicizzato Antichrist, il nuovo film di Lars Von Trier,  una ragazza comincia ad avere convulsioni e a parlare in latino, come fosse posseduta dal demonio. Di certo  nessuno può saperne di più di chi era presente all'episodio. Un fatto curioso, casuale (?), ma che come per Cloverfield, non può che suscitare molta curiosità e stupore, nonostante sia avvenuto durante gli highlights del nuovo film di Von Trier previsto per il 22 maggio. Ma in fondo il bello del cinema è anche questo (nella speranza che si tratti di viral marketing).

Ma cos'è Antichrist, esattamente? Presentato al Festival di Cannes, l'opera di Von Trier s'incentra su una coppia di sposi che in seguito a un forte dolore, decide di rifugiarsi nel proprio ‘Eden’, una baita isolata in un bosco, dove sperano di ritrovare l’equilibrio perduto. Ma il sovrannaturale ci metterà lo zampino e per i due le cose andranno di male in peggio.

Se la trama risulta asciutta, non lo sono di certo le critiche post Cannes, che puntano il dito sulla "follia" del regista a quanto pare colpevole di aver messo in mostra una esplicita sequenza di sesso della durata di 6 minuti proprio nelle battute iniziali del film tra i co-protagonisti Willem Dafoe e Charlotte Gainsburg, scena seguita da un drammatico punto di svolta, su cui però non aggiungiamo altro. Non ci resta che lasciarvi gustare il trailer originale e il chiacchieratissimo virale(?), ripreso da due cellulari differenti. Come sempre, a voi l'ultima parola...

Nymphomaniac director’s cut in Home Video

Il film di Lars Von Trier ora nella versione director’s cut in Dvd e Blu ray Disc

redazione, 3/04/2015

Nymphomaniac Vol I in Dvd e Blu Ray

Arriva in home video la pellicola scandolo di Lars Von Trier…

redazione, 16/10/2014

Melancholia piace a Cannes e la Dunst è migliore attrice

Dopo la scivolata di "Antichrist", l'ultima opera di Lars Von Trier, "Melancholia", riconquista la passerella della...

Mattia Fumagalli, 6/06/2011