Il produttore americano Richard Rionda Del Castro gli aveva chiesto dei brani “thriller” per un nuovo film in pre-produzione, ma Marco Werba non poteva immaginare che quel film era Giallo di Dario Argento. E alla fine, Argento ha preferito lui al compositore storico Claudio Simonetti (Profondo Rosso, Zombi). “Sono rimasto sorpreso. Non me l'aspettavo! Non ho avuto nemmeno tempo di rendermene conto” dice Werba, in un'intervista pubblicata sul sito ufficiale del regista www.darioargento.it. “Non era mia intenzione prendere il posto dell'amico Claudio Simonetti, ma una serie di fortunate coincidenze hanno portato alla mia candidatura”. Così, Werba si è ritrovato a lavorare nel posto che prima di lui era stato di altri grandi della musica, i Goblin, Morricone e Donaggio solo per citarne alcuni.

Marco Werba, tuttavia, non è esattamente un esordiente. La sua prima colonna sonora è stata quella del film Zoo, con Asia Argento, dove il compositore ha avuto occasione di conoscere anche il padre Dario. In seguito, ha collaborato in film come Darkness surrounds Roberta e Colour from the dark di Ivan Zuccon. E poi, alla fine è approdato a Giallo. “Ho avuto a disposizione meno di tre settimane per scrivere, orchestrare e incidere le musiche del film. E’ stato il lavoro più impegnativo che abbia fatto finora”. Ma nonostante la fatica, per Werba l'esperienza con Argento è stata senza dubbio positiva.

I Claudio Simonetti's Goblin suonano dal vivo la colonna sonora di Dawn of the Dead di Romero e Suspiria di Dario Argento!!

Il 23 febbraio a Milano e il 24 a Seregno i Claudio Simonetti's Goblin sonorizzano Dawn of the the Dead di...

redazione, 22/02/2017

Giallo, citazione in giudizio per Dario Argento

il regista italiano accusato di violazione contrattuale per la realizzazione film del 2009 con Adrien Brody.

Mariarita Cupersito, 1/06/2015

Tohorror Film Fest

Festival di cinema e cultura fantastica dall’ 8 al 12 novembre a Torino

redazione, 5/10/2011