Era la fine degli anni ‘60, quando il Regno Unito cominciò a sfornare i principali gruppi sorti a padrini del metal e del progressive; ma i primi a parlare esplicitamente di occultismo, stregoneria e Satana nei loro testi furono i Black Widow.

Lo scioglimento della band avvenne nel 1973, senza che il quarto album (pubblicato poi nel 1997) potesse uscire.

Dopo il successo del DVD Demons Of The Night Gather To See Black Widow Live (Mystic Records, 2008), che include il concerto tenuto dalla band in seguito all’uscita dell’album Sacrifice (1970), però, il gruppo è finalmente tornato a lavorare su nuovo materiale.

L’attuale progetto a nome Black Widow comprende numerosi ex-membri del gruppo, come Clive Jones (flauto e sax), Geoff Griffith (basso), Romeo Challenger (batteria) e Kay Garret (voce). A sedere dietro le tastiere, invece, sarà il nostrano Paolo Apollo Negri (Wicked Minds).

Non è ancora chiaro chi sarà a impugnare la sei corde, ma pare che le trattative ruotino intorno a Danny Willson, recentemente in tour con gli Wishbone Ash.

Come to the sabbat

Il saggio di Antonello Cresti sulla fascinazione dell'occulto nell'underground britannico...

redazione, 9/11/2011

Intervista a Clive Jones (Black Widow)

In occasione dell'uscita dell'album della reunion, Horror Magazine ha avuto il piacere di fare due chiacchiere con...

Irene Vanni, 28/10/2011

Sleeping with Demons

Irene Vanni, 28/10/2011