Lo scrittore/regista indipendente B. Luciano Barbuglia - già noto per il precedente Dementia: An experiment in terror, pubblicato in dvd dalla BLB Media – è alle prese con una pellicola ambientata nell’universo romeriano.

Girato in digitale, Zombie farm racconta di quattro studenti che, arrivati nella cittadina di Muerto Verde, si trovano sotto l’assedio di voraci zombie. I contadini locali infatti sono stati trasformati in cadaveri ambulanti a causa di un attentato terroristico da parte di un gruppo di talebani (!) che hanno contaminato l’acqua della zona. L’unica ancora di salvezza per l’umanità è rappresentata proprio da questi sfortunati ragazzi e da una coppia di agenti dell’FBI dal grilletto facile.

Pensato all’inizio come un direct-to-video (film previsto solo per il mercato dell’home video), Zombie farm potrebbe invece uscire nei cinema intorno a maggio.

Nel caso di una distribuzione tradizionale potrebbero esserci problemi con la censura: il sangue scorre a fiumi non appena i morti iniziano a camminare e, soprattutto, a nutrirsi. Uno degli obiettivi principali è stato infatti proprio quello di creare effetti splatter numerosi e credibili (sono stati adoperati ben 50 galloni di sangue finto!), addirittura incrementati in fase di post-produzione grazie alle tecnologie digitali.

La violenza rappresentata vrebbe creato un ambiente di lavoro del tutto malsano, stando alle dichiarazioni dello stesso cast. Addirittura la bella attrice Danielle De Luca - che interpreta una delle ragazze del college - ha apprezzato molto gli eccessi del film al punto da essersi sentita attratta in maniera morbosa dalle scene più sanguinose! Il cast include anche, tra gli altri, i quasi sconosciuti Bobby Field, Christine Cowden, Kimberly Fisher, il veterano John Philbin (Grano rosso sangue e Il ritorno dei morti viventi) e letteralmente centinaia di comparse assunte per impersonare gli zombie.

Per conoscere ulteriori dettagli e visionare altre immagini rispetto a quelle della nostra galleria visitate il sito ufficiale di questo divertente b-movie a basso costo. Barbuglia promette che a prescindere dal tipo di effetti impiegati, siano essi tradizionali o digitali, il tutto apparirà estremizzato e gore. E, a giudicare dalle premesse, ci sembra una persona che rispetta davvero la parola data.

George A. Romero riceve la stella sulla Walk of Fame di Hollywood

Hollywood omaggia finalmente il padre degli zombie cinematografici

redazione, 30/06/2016

Odissea Zombie: L'attacco dei morti viventi di David Moody

Combinando l’atmosfera dei classici film sui morti viventi di George Romero, e il tono della pellicola "28 giorni...

Francesco Spagnuolo, 30/04/2014

L'invasione dei Morti Viventi (un' antologia zombie)

Da Panini Books un’antologia di racconti sugli zombie!

Gianfranco Staltari, 8/02/2013