Mescolando abilmente precisi dati storici con la fantasia, lo scrittore Michael Augustyn ha scritto un interessante romanzo: Vlad Dracula (Vlad Dracula. The Dragon Prince). Nel libro si descrive un uomo che fu una strana e originale mistura di marito, padre, uomo di stato e soldato avvezzo alle più terribili efferatezze.

Il lavoro dello scrittore, la cui preparazione e ricerca è durato ben sette anni, è affascinante non solo per la figura del protagonista ma in quanto descrive molto bene quel periodo terrificante che era, in Europa, il 15° secolo: guerre, invasioni, torture, miserie e quant’altro erano all’ordine del giorno.

Nella letteratura il merito di averci fatto conoscere Vlad Dracula spetta indubbiamente allo scrittore irlandese Bram Stoker. Nel 1897 pubblicò il famoso romanzo Dracula, uno degli ultimi, se non l’ultimo tra i grandi romanzi gotici che riprende il mito del “vampiro” . Un mito che è vecchio quanto il mondo in quanto le leggende sui succhiasangue e sui morti viventi sono antichissime con molte varianti a seconda del paese. Merito di aver dato una figura “credibile” ed interessante al mito del vampiro spetta a John William Polidori, ma il romanzo di Stoker colpisce per le sue atmosfere cupe e oscur, mentre i protagonisti sono continuamente assillati dall’orrore in un crescendo di emozioni.

Skira Editore presenta “Vampiri”

Skira Gotica riunisce in un unico volume Bram Stoker, Joseph Sheridan Le Fanu e John William Polidori

redazione, 12/12/2018

Intervista a Dacre Stoker

Horror Magazine ha intervistato per voi Dacre Stoker, diretto discendente dell'autore dell'iconico romanzo gotico...

Chiara Alivernini, 27/10/2016

Dracula Untold

Arriva a ottobre la nuova pellicola cinematografica sul Dracula di Bram Stoker…

Irene Vanni, 17/06/2014