Se Freddy Krueger incontrasse Pennywise, chi ne uscirebbe vivo (si fa per dire)? Credete che Cujo potrebbe battere un Licantropo? I poteri soprannaturali di Dracula gli consentono di succhiare il collo dell'uomo invisibile?

Non sono trame per nuovi film, anche se pochi credo si sorprenderebbero di una notizia del genere, ma l’idea alla base del Monster DeathMatch, il gioco/sondaggio che ha preso il via sul forum di HorrorMagazine ormai tre mesi fa e che da poco è giunto a decretare il vincitore, il “mostro assoluto".

Basato su un’idea di Elvezio Sciallis, il gioco vedeva scontrarsi in duelli diretti 64 personaggi del panorama horror mondiale letterario e cinematografico, al fine di decretare il più amato dagli utenti di HorrorMagazine. Un gioco da affrontare singolarmente, ma anche in squadra.

Ogni utente è stato invitato a creare un proprio team composto da tre mostri più una riserva scegliendo tra i 64 proposti (l’elenco completo è disponibile al link http://www.horrormagazine.it/forum/viewtopic.php?t=1419&start=0 ).

Nessun premio in palio, ma grande partecipazione e affetto nei confronti personaggi che si sono amati (e perché no, odiati, visto che fanno paura) fin dall’infanzia.

La fase di eliminazione, seguita e controllata dagli stessi partecipanti, ha riservato qualche sorpresa: da alcuni scontri diretti sembrerebbe che il conte Dracula sia più amato di Frankenstein; gli adorati Zombi non hanno superato i sedicesimi, falciati dall’inesorabile Ash del reparto ferramenta (il protagonista della serie La Casa), e pare che la multiforme Cosa sia in grado di sopraffare l’altrettanto mutevole Blob.

Febbraio 2007: arriva Necro

Nelle migliori fumetterie una nuova rivista italiana dedicata all'horror, al giallo e al fantastico

Enea Barbetta, 29/01/2007

HM HorrorMagazine, inizia il rinnovamento

HorrorMagazine, inizia il rinnovamento

Da oggi HorrorMagazine procederà a scartamento ridotto, in attesa del nuovo staff redazionale che ne prenderà le...

Silvio Sosio e Franco Clun, 15/06/2005

Demone

Demone

Quando la volontà di vendetta diventa più forte della morte stessa, un uomo non può che mutarsi in un feroce demone.

Omar Laner, 17/05/2005