A Villastrana le disgrazie non vengono mai sole. La tranquilla cittadina di provincia, rimane isolata a causa di una terribile alluvione proprio mentre un pericoloso serial killer soprannominato "il missionario" si aggira per le sue strade. Nella città' regna il caos più assoluto, mentre il killer si appresta a uccidere la Bella Desireé. Ma nessuno sa che lo straripare del fiume ha liberato il male e le sue creature...

Questa è la trama della graphic novel Melting Pulp Director's Cut scritta e disegnata da Alessandro Boni che può essere considerato un vero e proprio tributo al cinema splatter horror degli anni '70-'80.

Ogni pagina dell’opera è piena di citazioni e rimandi: Dario Argento, Sergio Leone, Alfred Hitchock, Fulci, Bava, Romero, Carpenter, Tarantino le musiche di Queen e U2, i Fiori del male di Baudelaire, le arti marziali, il manga e tante altre influenze eterogenee.

Protagonista della vicenda è l’ambigua Lady D (aka Desirèe), i cui tratti somatici sono ispirati all’attrice erotica messicana Adriana Sage.

Melting Pulp è come un vero e proprio Grindhouse film su carta, dove sesso violenza e orrore esplodono in un complesso concatenarsi di eventi, illustrato magistralmente in uno stile a metà tra il fotografico e il pittorico, una effettiva via di mezzo tra un fumetto e un film.

La graphic novel è pubblicata da Free Books in un volume di 96 pagine a colori al prezzo di € 15. Di seguito potete visionare il video trailer.

Le regine dell’urlo

Ripercorriamo la storia dell’horror attraverso le urla delle più importanti scream queen del grande e...

Antonella Romaniello, 21/11/2016

Paura

Gianfranco Staltari, 18/06/2012

Premio alla Carriera Urania d'Argento a George Romero

In occasione dell'undicesimo Science Plus Fiction al celebre regista horror George Romero verrà assegnato il Premio...

Lorenzo Davia, 21/10/2011