È stato presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival (TIFF), nella sezione Midnight Madness, il monster movie Colossal diretto da Nacho Vigalondo.

Vigalondo, intervistato riguardo alla sua ultima opera, ha dichiarato:

Il film è figlio del mio ovvio amore verso i monster movie e sono sempre stato incuriosito dalla possibilità di creare un storia in un film di mostri che fosse a misura d’uomo. Si tratta di un film di mostri che si scontra con un piccolo dramma indie, che è una collisione interessante.”

Anne Hathaway interpreta Gloria, una donna ordinaria che, dopo aver perso il lavoro ed essere stata cacciata dal suo appartamento dal fidanzato, è costretta a lasciare New York per tornare nella sua città natale. Quando i notiziari riportano la comparsa di una creatura gigantesca che sta distruggendo Seul, Gloria comincia a realizzare di essere in qualche modo collegata con questo lontano fenomeno. Mentre gli eventi cominciano ad andare fuori controllo, Gloria deve capire perché la sua insignificante esistenza ha un effetto tanto colossale sul destino del mondo.

Viganolo ha poi parlato della genesi del mostro:

Abbiamo cercato di trovare un nuovo mostro, abbiamo cercato di creare qualcosa di unico. Mentre il film va avanti e ti rendi conto di come questo mostro sia fortemente collegato a Gloria, si comprende la natura della bestia da una nuova angolazione. Di tutte le creature del grande schermo che si possono ricordare, King Kong è l’unico che si è innamorato, l’unico con una dimensione emotiva che manca agli altri mostri. Quello che mi piace di King Kong è che le sue motivazioni sono umane, quindi possiamo identificarci con lui.”

La produzione di Colossal ha avuto notevoli problemi legali, ora risolti, con la Toho – casa di produzione che ha creato Godzilla – che ha definito il film una pellicola non autorizzata del lucertolone atomico.

Nel cast insieme ad Anne Hathaway e Jason Sudeikis anche Austin Stowell, Tim Blake Nelson e Agram Darshi