È tempo di combattere il male con il male.

È questo lo slogan di Darklinght, la nuova serie TV "teen horror" che la Sci-Fi Pictures ha lanciato sabato scorso in prima serata, e che potrebbe ben presto prendere il posto di Buffy l'ammazzavampiri nei cuori dei teenager americani, e quindi poi, di riflesso, di quelli italiani.

Il regista e scrittore della serie, l'esordiente Bill Platt, si è ispirato al mito ebraico di Lilith per creare una storia "oscura" e un'anti-eroina particolarmente "tosta" e tormentata, in qualche modo ispirata allo Snake Plissken di 1997: Escape form New York di John Carpenter. Lilith, nella tradizione ebraica della Cabala, è la prima moglie di Adamo, scacciata dal Paradiso perché non disposta a sottostare ai voleri del suo uomo e successivamente trasformata in demone.

1997 – Fuga da New York: la regia del remake è stata affidata a Robert Rodriguez

A dare l’annuncio è stato John Carpenter che dalla sua pagina Facebook si è detto entusiasta...

Antonella Romaniello, 27/03/2017

1997:Fuga da New York, il rifacimento sarà un prequel

Le 10 differenze tra il nuovo capitolo e l'originale di John Carpenter

Antonella Romaniello, 5/12/2016

The Thing, siete pronti al prequel del classico di Carpenter?

Non è umano. Non ancora...

redazione, 7/11/2011