Di romanzi e film che narrano del nostro pianeta invaso da orribili morti viventi ve ne sono molti, e vi si aggiunge la trilogia scritta da David Wellington il cui primo volume è in edicola in questi primi giorni di agosto con il titolo Monster Island (Monster Island: A Zombie Novel, 2006). Gli altri titoli, che il curatore della collana ha affermato voler pubblicare prossimamente sono Monster Nation e infine Monster Planet.

Il romanzo ora in edicola è una ristampa in quanto è stato pubblicato nel 2007, con il titolo Zombie Island, nella collana Omnibus.

David Wellington è nato a Pittsburgh negli anni in cui George Romero girava i suoi classici film sugli zombie (La notte dei morti viventi, 1968), si è laureato e attualmente vive a New York insieme alla moglie. Da sempre appassionato di tutto quanto era attinente all’horror, aveva in mente una serie di romanzi sugli zombi, ritenendo di poter dire qualcosa di nuovo su questo argomento, anche se molto è stato già detto.

Non trovando, come succede spesso, nessun editore disponibile a pubblicare quanto aveva scritto, il giovane autore decide di presentare il suo romanzo su di un blog. Si trattava di Monster Island. Il romanzo ebbe un immediato successo e pertanto il passo dal video alla carta stampata fu quasi immediato.

David Wellington ha pubblicato anche Thirteen Bullets, una storia di vampiri che si svolge in Pennsylvania ai tempi nostri; 99 Coffins, sequel del precedente romanzo; Vampire Zero altro racconto di vampiri che sarè in libreria in ottobre di quest’anno. Infine disponibili solo on line ci sono i romanzi Frostbite e Plague Zone.

Dalla quarta di copertina:

Il mondo è in mano agli zombi. La razza umana sopravvive solo in poche aree depresse del pianeta, organizzata in stati-roccaforte. In uno di questi, il Somaliland, la reggente si ammala di AIDS e l'unico luogo in cui c'è speranza di trovare i farmaci antiretrovirali è la sede centrale delle Nazioni Unite, nella remota Manhattan.

Alla volta dell'isola totalmente abitata da morti viventi, parte una spedizione capitanata da Dekalb, ex osservatore dell'Onu. Nell'istante che il gruppo mette piede a Manhattan, la caccia ha inizio e Dekalb e le sue guerriere scopriranno immediatamente di essere la preda.

Un romanzo mozzafiato, nel solco della migliore narrativa di genere, con i ritmi dei videogame di ultima generazione.

Monster Island di David Wellington (Monster Island: A Zombie Novel, 2006), Traduzione di Silvia Montis, Arnoldo Mondadori Editore, collana Urania Horror n. 2, pag. 296, euro 4,50.