E’ partendo dall’attesissimo Ichi The Killer che, dal 30 gennaio, grazie alla Dynit, uscirà in Italia la Takashi Miike Collection.

“Nei bassifondi di Shinjuku si scatena la guerra tra Kakihara, sadomasochista killer della yakuza, e Ichi, psicopatico assassino che affetta le sue vittime con lame micidiali. In uno splendido affresco pop-fumettistico, Miike mette in primo piano l’esigenza di provocare senza mai prendersi troppo sul serio, orchestrando al meglio una serie di grandi

attori…”

Il film uscirà in versione doppia e in disco singolo. Per una differenza di circa 4 euro potremo avere in più una serie di contenuti extra, che vanno dalle interviste, al making of, al dietro le quinte.

Oltre a Ichi The Killer, vi riportiamo a seguito il prospetto delle successive uscite DVD:

Dead Or Alive 1 e The Guys From Paradise (09/04/2008)

Dead Or Alive 2 e City Of Lost Souls (07/05/2008)

Dead Or Alive 3 a Agitator (04/06/2008)

Graveyard Of Honour e Shinjuku Triad Society (02/07/2008)

Rainy Dog e Shangry La (20/08/2008)

Ley Lines (17/09/2008)

MIIKE TAKASHI nasce a Yao, nei pressi di Osaka, il 24 agosto del 1960. L'occasione per entrare a far parte del mondo cinematografico gli si presenta quando sente per radio la pubblicità di un corso da cineoperatore, dove per entrare non è necessario passare nessun tipo di esame. La persona con cui riesce a fare il gran salto è Imamura, che lo assume come aiuto regista per Zegen; da questo momento Miike collabora con numerosi altri registi, ma sarà una veloce ascesa, grazie anche all'eccezionale prolificità del regista che arriva a girare talvolta cinque film all'anno, ed è in virtù di titoli come Audition (2000) o Ichi the Killer (2001) che viene riconosciuto come uno dei personaggi più interessanti del nuovo cinema giapponese. I suoi film arrivano sugli schermi dei più prestigiosi festival internazionali come Cannes (Gozu), Berlino (Big Bang Love, Juvenile A) e Venezia (Izo, The Great Yokai War, Sukiyaki Western Django), ottenendo positivi riconoscimenti sia di pubblico che di critica, mentre in Italia nel 2003 esce nelle sale l'horror parodistico The Call – Non Rispondere.

E’ stato recentemente confermato che Miike sarà alla regia del prossimo film della Nikkatsu, nientemeno che Yattaman, versione in carne e ossa della celeberrima serie animata della Tatsunoko.