Massacro è la rivista di horror, weird, fantascienza, narrativa, controcultura e cultura estrema dell'associazione culturale La nuova carne.

Massacro è un dispaccio d’orrore che proviene da Marte, o dalla Cambogia di Kurtz; è un pensiero dogmatico frantumato; è narratologia dell’oscuro/dell’oscurato. MASSACRO sono le dita di San Tommaso che rovistano il costato di Dio; Massacro è il cazzo di Rasputin, Massacro è la gamba amputata di Rimbaud; è il suono cacofonico delle lamiere che trasuda, incubato nel cemento e nella terra rapinata, dai piazzali delle fabbriche abbandonate..

Nel numero 1 di Massacro:

Homunculus, di Giorgio Borroni

William Mortensen, di Niccolò Ratto

Essi vivono, noi dormiamo, di Marco Maculotti

Poesia Dark: Rapsodia di sangue, di Alessandro Manzetti

Divorati dall'"altro" cannibale, di Eleonora D'Agostino

L'ultimo volo di Bird, di Alessio Bacci e Diego Frazzi

Ballard e il rifiuto dell'utopia, di Stefano Spataro

Livello 49, di Alessandro Pedretta

Racconti: Mister Sangue, di Caleb Battiago

Concerto, di Andrea Mungello

L'uomo senza pisello, di Stefano Fantelli

Illustrazione di copertina di Luca Brandi

Illustrazioni interne di Luca Brandi, Stefano Cardoselli e Piercarlo Carella

Grafica e impaginazione di Andrea Garagiola

A cura di Alessandro Pedretta

Pagine: 72 

€ 8,32