Masakatsu Noname, la più grande promessa (non mantenuta) del supereroismo internazionale, è morto. Più volte. Per essere un supereroe davvero à la page, però, gli mancava ancora un passaggio imprescindibile: essere clonato in almeno quattro altri supereroi se possibile ancora più improbabili di lui. Da questo momento, però, MinorMan, Klatuu, Divine e Drunkin' Dog sono finalmente realtà! Ci spiace.

Cut-Up Publishing presenta No Name: Di cloni e declini di Davide Barzi e Oskar.

Disponibile anche sullo store online dell’editore, con la consegna gratuita

www.cut-up.it

facebook.com/cutupedizioni