Empire ha pubblicato delle nuove foto che mostrano il nuovo look dei Predator. Shane Black, regista del nuovo capitolo del franchise: The Predator, ha commentato così l’esigenza di una nuova armatura per i cacciatori alieni:

È stata una grossa sfida. Volevamo dei Predator che costituissero davvero una minaccia per i nostri eroi. Abbiamo dovuto costruire uno scenario in cui i Predator apparissero di nuovo misteriosi e spaventosi.

Shane Black corre ai ripari

Sembra quindi che la produzione si stia dando da fare per rimediare agli errori fatti fin’ora. È ormai di pubblico dominio che, dopo una proiezione di prova, Shane Black sia stato costretto a correre ai ripari rigirando alcune scene. Alcune di queste collegano The Predator ai capitoli precedenti del franchise, con degli easter egg e citazioni che rimandano a Predator 2 e ad Alien Vs. Predator.

Il regista ha dovuto inoltre eliminare le scene in cui comparivano Predator “amichevoli” e creature ibride che sembra avessero ben poco di spaventoso.

Il franchise Predator

Quello di Shane Black è il quarto capitolo della saga iniziata oltre 30 anni fa con Predator di John McTiernan che vedeva nel cast Arnold Schwarzenegger. Sono seguiti poi Predator 2 nel 1990, diretto da Stephen Hopkins, e da Predators nel 2010, diretto da Nimrod Antal.

Shane Black aveva proposto all’ex governatore della California di ritornare nel ruolo di Dutch anche in quest’ultimo capitolo. Schwarzenegger ha però rifiutato il ruolo perché la parte che avrebbe ricoperto nella pellicola sarebbe stata marginale.

La sinossi del nuovo capitolo

Dalle zone più remote delle spazio, i predatori alieni arrivano fino alle strade di periferia delle piccole città sulla Terra. I cacciatori sono ancora più forti, più letali, più intelligenti ma anche più vulnerabili perché geneticamente modificati con il DNA di altre specie. Quando un giovane causa involontariamente il loro ritorno sul nostro pianeta, solo un gruppo di ex soldati e una scienziata potranno impedire la fine della razza umana.

The Predator arriverà nelle sale italiane il 27 settembre.