Cine-Museum inaugura la sua linea CMI (Cine Museum Independent) con l’edizione in Blu-Ray e DVD del film Shanda’s River, diretto dal regista Marco Rosson e prodotto da Giorgio Ettore Galbiati.

Shanda’s River, film horror indipendente realizzato a Voghera vincitore del prestigioso Los Angeles Film Award nella categoria Best Horror e del Tabloid Witch Award come miglior montaggio e miglior colonna sonora, sarà disponibile in Blu-Ray e DVD a partire dal 16 marzo.

Il film si ispira alle pellicole degli anni ’70 e ’80 dei maestri dell’horror italiano come Argento, Fulci e Bava e ha riscosso un discreto successo nei festival internazionali vincendo 19 premi in tutto il mondo.

Sinossi: Emma è un’antropologa che si reca a Voghera, una piccola città del Nord Italia, per condurre uno studio sulle oscure leggende che ruotano intorno al fiume Shanda. Il fiume deve il suo nome a una giovane contadina uccida agli inizi del 1500 perché accusata di stregoneria.

Quando Emma inizia a indagare, rimane intrappolata in un sortilegio che la costringe a rivivere continuamente la stessa giornata: ogni volta si risveglia nella sua camera d’albergo alle 4 del mattino e ogni volta rivive l’orrore in cui è stata intrappolata.

Nel cast Margherita Remotti, Diego Runko, Marcella Braga e Claudia Marasca.

Il regista Marco Rosson dichiara:

Siamo molto soddisfatti di aver trovato una distribuzione seria che ci permetta di far uscire il nostro piccolo film indipendente anche in Italia. Shanda’s River è stato girato in soli nove giorni con un budget molto limitato (circa 7500 euro), tutti i riconoscimenti ottenuti nei vari festival e l’aver trovato una distribuzione che ha creduto subito nel progetto premiano il duro lavoro fatto.

In estate è prevista un’uscita Home Video e VOD anche negli Stati Uniti e in Canada con la distribuzione americana Wild Eye Releasing.