Sarà Neil Marshall a occuparsi della regia della nuova trasposizione cinematografica del fumetto di Mike Mignola, Hellboy.

Intervistato sul nuovo progetto, che avrà titolo Hellboy: Rise of the Blood Queen, il regista ha dichiarato:

Abbiamo avuto il permesso di realizzare un film R-rated. Questo significa che possiamo fare quello che ci pare ma non che inserirò forzatamente delle scene vietate ai minori. Lo farò solo se la mia sensibilità mi spingerà in quella direzione. E nessuno potrà impedircelo. Il successo di film come Deadpool o Logan – The Wolverine ha sicuramente aiutato ad andare in questa direzione. D’altronde partiamo da un materiale originale molto violento e io voglio rimanere fedele all’opera”.

Marshall ha poi aggiunto che verranno utilizzati il più possibile pratical effects e cioè effetti speciali realizzati senza l’ausilio della computer grafica:

Cercheremo di rendere questo reboot il più pratico possibile. Adoro avere tutto nell’inquadratura quando è possibile e usare quel magnifico strumento che è la CG per migliorare o espandere il mondo, non certo per rimpiazzare la realtà quando è possibile usare elementi concreti”.

Protagonista della pellicola sarà David Harbour e la sceneggiatura sarà firmata da Andrew Cosby, Christopher Golden e Mike Mignola.